Novità, omaggi e offerte speciali subito nella tua email. GRAZIE!


Il tuo nome
La tua email

I Love My Life

Louise L. Hay

I Love My Life

Riflessioni sul tuo cammino

Libro - Sconto 15% € 12,67 (anzichè 14,90)
Isbn: 9788863862898
Anno pubblicazione: 2015
Pagine 248

Aggiungi alla lista dei preferiti

Q.ta n:
Vuoi scrivere una recensione per questo libro ?

La crescita, le relazioni, il lavoro,
la spiritualità, il benessere...
e le sfide che questi momenti della vita portano con loro.

Scopri come affrontarli positivamente…
per procedere lungo il cammino della tua vita.

I tuoi pensieri sono come i semi che pianti nel tuo giardino. Le tue convinzioni sono come la terra nella quale pianti questi semi. Un suolo ricco e fertile produce piante forti e sane. Anche semi buoni faticano a crescere in un terreno infecondo, pieno di erbacce e di pietre.

I giardinieri sanno che per creare un nuovo giardino, o rinnovarne uno vecchio, la cosa più importante è preparare il terreno. Lo stesso vale per il terreno della nostra mente, per le nostre convinzioni di base. Se vogliamo che nuove affermazioni positive (cioè i pensieri che formuliamo e le parole che pronunciamo) diventino realtà prima possibile, dobbiamo cercare di preparare al meglio la nostra mente, in modo che sia ricettiva a queste nuove idee. Possiamo fare liste di tutte le nostre convinzioni (per esempio: “Cosa penso del lavoro, della prosperità, delle relazioni, della salute…”) e verificare la presenza di connotazioni negative. Potresti chiederti: “Voglio continuare a basare la mia vita su questi concetti limitanti?”. Successivamente puoi cominciare a scavare per rimuovere le vecchie idee che non potranno mai supportare la tua nuova vita.

Elimina quante più vecchie convinzioni negative possibile, aggiungi una buona dose d’amore e lascia che permei il terreno della tua mente. 19 Adesso, quando vi seminerai nuove affermazioni, queste germoglieranno con una velocità sorprendente. E la tua vita cambierà in meglio così rapidamente che ti sorprenderai. Vedi? Vale sempre la pena di fare uno sforzo in più per preparare il terreno, che si tratti del tuo giardino o della tua mente.

Ogni capitolo di questo libro si conclude con alcune affermazioni positive riguardanti le idee che abbiamo esaminato. Scegli quelle più significative per te e ripetile spesso. Questa sezione alla fine dei capitoli vuole essere un flusso di idee positive per aiutarti a trasformare il tuo stato di coscienza, grazie a un sistema di convinzioni vivificanti. Nota che le affermazioni sono in prima persona e al presente. Non usiamo mai il futuro, né congiunzioni come “se”, “quando” o “siccome”, perché sono dichiarazioni dilatorie. Quando pronunciamo un’affermazione, essa è sempre assertiva e al presente: “possiedo”, “sono”, “sempre” o “accetto”. Queste sono dichiarazioni di accettazione immediata e l’Universo provvede ADESSO!

Per favore, ricorda che alcune delle idee che leggerai nei prossimi capitoli saranno più significative per te che per altri. Potresti voler leggere il libro tutto d’un fiato, per poi riprenderlo e lavorare sui concetti con i quali ti identifichi o che riguardano la tua vita attuale. Ripeti le affermazioni. Leggi i trattamenti. Fa’ in modo che queste idee diventino parte di te. In seguito, potrai affrontare i capitoli che toccano tasti dolenti o che pensi non ti riguardino.

Quando diventerai più forte in un settore, scoprirai che sarà più facile lavorare sugli altri aspetti di te. E ben presto ti renderai conto di non essere più una piantina, ma un albero alto e meraviglioso, con le radici ben ancorate al suolo. In altre parole, crescerai rigogliosamente mentre affronterai quella complicata, magnifica, misteriosa, incomparabile avventura chiamata...

VITA!


 

Indice

 

Prefazione

Introduzione

Capitolo 1 - Problematiche dell’infanzia: determinano il nostro futuro

Capitolo 2 - Donne sagge

Capitolo 3 - Un corpo sano, un Pianeta sano

Capitolo 4 - Le relazioni della tua vita

Capitolo 5 - Ama il tuo lavoro

Capitolo 6 - Corpo... Mente... SPIRITO!

Capitolo 7 - Anziani Eccellenti

Capitolo 8 - La morte e il morire: la transizione della nostra anima

101 pensieri potenzianti per la VITA!

L’autrice

 


 

PREFAZIONE

Ho deciso di scrivere questo libro come seguito di Puoi guarire la tua vita e Il potere è in te perché tante persone ancora mi scrivono lettere e durante le mie conferenze mi rivolgono domande su questioni basilari riguardanti il significato dell’esistenza, su come possiamo essere le persone migliori possibile, nonostante le nostre esperienze passate, le cose che possono averci o non averci “fatto” e anche alla luce delle aspettative su come andrà il resto della nostra vita. Si tratta di persone che hanno dimestichezza con i concetti metafisici e che stanno cambiando la loro vita trasformando il modo di pensare. Si stanno lasciando alle spalle vecchi modelli e pensieri negativi. Stanno anche imparando ad amarsi di più.

Il titolo di questo libro è I Love My Life! [Amo la mia vita!], quindi l’ho strutturato secondo un ordine liberamente cronologico che riflette alcune fasi della nostra esistenza: ho iniziato con alcune delle questioni che affrontiamo da giovani (le problematiche dell’infanzia, le relazioni, il lavoro e così via) e che sono foriere delle apprensioni della vecchiaia.

Ora, nel caso tu non conosca la mia filosofia e le parole che tendo a usare quando spiego questi concetti, condividerò con te alcune informazioni a questo riguardo.

Innanzitutto, uso spesso termini come Universo, Intelligenza Infinita, Potere Superiore, Mente Infinita, Spirito, Dio, Potere Universale, Saggezza Interiore e così via per riferirmi a quel Potere che ha creato l’Universo e che risiede anche in te. Se non approvi l’uso di alcuni di questi termini, sostituiscili mentalmente con qualcosa che funziona per te. Dopotutto, l’importante non è la parola, ma il suo significato.

Noterai inoltre che scrivo alcune parole in modo diverso rispetto agli altri. Per esempio, la parola disease (malattia), che scrivo sempre dis-ease per sottolineare il vero significato della parola e per indicare qualcosa che non è in armonia con te o con il tuo ambiente [Ndt: In italiano potremmo dire mal-essere]. Analogamente, per AIDS non uso le lettere maiuscole, ma minuscole: aids. Ho la sensazione che ciò diminuisca il potere di questa parola.

Per quanto riguarda la mia filosofia in generale, penso che sia importante illustrare alcuni dei miei principi di vita: potrebbero essere concetti dei quali mi hai già sentito parlare, o forse non conosci ancora il mio lavoro.

Molto semplicemente, credo che ciò che diamo, riceviamo; tutti contribuiamo a ciò che avviene nella nostra vita e ne siamo responsabili, sia nel bene che nel cosiddetto male. Siamo artefici delle nostre esperienze con le parole che diciamo e i pensieri che formuliamo. Quando nella nostra mente creiamo pace e armonia e pensiamo positivo, attraiamo esperienze positive e persone simili a noi. Al contrario, quando restiamo “intrappolati” in una mentalità giudicante, accusatoria e vittimistica, non solo la nostra vita sarà frustrante e improduttiva, ma attireremo anche persone di questo tipo. Sostanzialmente voglio dire che le nostre convinzioni riguardo a noi stessi e alla vita diventano la nostra realtà.

Alcuni degli altri punti basilari della mia filosofia possono essere riassunti in questo modo:

È solo un pensiero, e un pensiero può essere cambiato.
Credo che tutto nella nostra vita abbia avuto origine da un pensiero. Non importa quale sia il problema: le nostre esperienze sono solo gli effetti esteriori di pensieri interiori. Persino l’odio verso te stesso non è che il risultato dell’odio per un pensiero che ti riguarda. Per esempio, se pensi: “Sono una persona cattiva”, questo pensiero produce una sensazione di odio verso te stesso che accetti come valido. Se tu non avessi formulato quel pensiero, non avresti provato quella sensazione. I pensieri possono essere cambiati. Scegli consapevolmente un pensiero nuovo come: “Sono una persona meravigliosa.” Se cambi il pensiero, anche la sensazione cambierà. Ogni pensiero che formuliamo crea il nostro futuro.

Il punto di forza è sempre nel momento presente.
Questo momento è tutto ciò che abbiamo. Quello che scegliamo di pensare, credere e dire adesso dà forma alle esperienze che vivremo domani, la settimana prossima, il mese prossimo, l’anno prossimo e così via. Quando ci focalizziamo sui nostri pensieri e sulle nostre convinzioni, proprio adesso nel momento presente, selezionando tali pensieri e convinzioni con la stessa cura con la quale sceglieremmo un regalo per un caro amico, abbiamo il potere di decidere che corso avrà la nostra vita. Se restassimo focalizzati sul passato, non avremmo molta energia da investire nel presente. Se fossimo proiettati verso il futuro, vivremmo in una fantasia. L’unico momento reale è l’adesso. È qui che ha inizio il nostro processo di cambiamento.

Dobbiamo lasciare andare il passato e perdonare tutti.
Siamo noi a soffrire quando restiamo ancorati a vecchi rancori. In questo modo permettiamo a situazioni e persone del passato di esercitare un potere su di noi e di tenerci mentalmente prigionieri. Se restiamo intrappolati nel rancore, queste situazioni e persone continuano a controllarci. Per questo il perdono è così importante. Perdonare – cioè assolvere coloro che ci hanno fatto del male – vuol dire liberarci della nostra identità di persone ferite, svincolarci dall’inutile ciclo di dolore, rabbia e recriminazione che ci rende prigionieri della nostra sofferenza. Non perdoniamo l’atto, ma gli attori: la loro sofferenza, confusione, inettitudine, disperazione, e la loro umanità. Se lasciamo che questi sentimenti affiorino e defluiscano, potremo voltare pagina.

Le nostre menti sono sempre connesse con l’Unica Mente Infinita.
Grazie a quella scintilla di luce dentro di noi che è il nostro Sé Superiore o Potere Interiore, siamo connessi con la Mente Infinita, con il Potere Universale che ci ha creato. La Mente che risiede in noi è la stessa che governa tutta la vita. Il nostro compito consiste nell’imparare le Leggi della Vita e nel cooperare con esse. Il Potere Universale ama tutte le sue creature, ma ci concede anche il libero arbitrio per prendere le nostre decisioni. È un Potere benevolo che governa ogni cosa nella nostra vita, se noi glielo permettiamo. Non si tratta di un potere vendicativo e punitivo. È una legge di causa ed effetto. È amore, libertà, comprensione e compassione allo stato puro. Attende sorridendo in modo rilassato, mentre noi impariamo a connetterci con esso. È importante affidare la nostra vita al Sé Superiore, perché così facendo riceveremo ciò che è bene per noi.

Ama te stesso.
Fa’ che il tuo amore per te stesso sia incondizionato e generoso. Elogia te stesso più che puoi. Quando ti renderai conto di essere amato, allora quell’amore inonderà tutte le aree della tua vita e ti verrà restituito moltiplicato all’infinito. Quindi amare te stesso contribuirà a guarire questo Pianeta. Il risentimento, la paura, le critiche e i sensi di colpa causano più problemi di qualsiasi altra cosa, ma noi possiamo cambiare il nostro modo di pensare, perdonare noi stessi e gli altri e imparare come amare noi stessi, ponendo fine a questi sentimenti distruttivi.

Ognuno di noi decide di incarnarsi su questo Pianeta in un tempo e in un luogo specifici per imparare le lezioni che ci consentiranno di progredire nel nostro cammino spirituale ed evolutivo.
Credo che stiamo facendo tutti un viaggio infinito attraverso l’eternità. Scegliamo il nostro sesso, il colore della pelle, il paese; poi ci guardiamo intorno alla ricerca di genitori che saranno lo “specchio” perfetto dei nostri schemi comportamentali. Tutti gli eventi della nostra vita e tutte le persone che incontriamo ci insegnano lezioni preziose.

Ama la tua vita e te stesso... come faccio io!

Louise Hay
San Diego, California

Louise L. Hay

 

Louise L. Hay nata a Los Angeles il 8 ottobre 1926 è autrice di numerosi libri di self-help tra i quali il celebre "Puoi guarire la tua vita" libro che ha gettato le basi di quello che poi venne chiamato il “Pensiero Positivo”. Dopo un infanzia molto difficile segnata da un patrigno disumano, da una violenza sessuale, dall’essere rimasta incinta a soli 15 anni, Louise si trasferisce a Chicago dove svolge una serie di lavori umili e frequenta vari ragazzi e uomini che la maltrattano.

Nel 1950 si stabilisce a New York, città dove la sua vita ha una svolta: cambia nome e inizia a lavorare con successo come indossatrice nell'alta moda.

Nel 1954 sposa un ricco uomo d'affari britannico ma dopo 14 anni di matrimonio viene lasciata per un'altra donna, avvenimento che devasta Louise Hay interiormente ma che risulta anche essere la molla per una grande trasformazione interiore.

Alla fine degli anni '70 le viene diagnosticato un cancro all'utero e, dopo un esame interiore, giunge alla conclusione che questa malattia è una diretta conseguenza della sua incapacità di abbandonare il risentimento che aveva covato dentro di lei per le sofferenze provate nella sua infanzia.
Louise rifiuta le cure mediche convenzionali e inizia un regime di cura basato sulle affermazioni positive per il perdono e l'abbandono del risentimento, sulla nutrizione naturale, la riflessologia e i clisteri: quando viene visitata qualche mese dopo ogni traccia del tumore è scomparsa.

Dopo aver sconfitto il cancro grazie a questo processo di auto-guarigione stimolato dalla forza del pensiero creativo, ha intrapreso con successo l’attività di divulgazione della sua filosofia. 
Nel 1984 fonda la HAY House in California che si occuperà di ricerca della correlazione tra psiche e corpo e delle malattie che entrambi sviluppano.

Oggi è uno degli esponenti più autorevoli nel campo dell’identità psicosomatica del panorama internazionale. Le idee, le tecniche e la filosofia che Louise L. Hay ha avuto modo di sviluppare, hanno cambiato e continuano a cambiare la vita di moltissime persone in tutto il mondo.

I suoi libri ormai tradotti in 24 lingue sono venduti a milioni di copie nel mondo.
Da moltissimi anni dedica la sua esistenza all’assistenza del prossimo, alla diffusione della sua filosofia tramite gli insegnanti autorizzati dalla HAY House e ad insegnare e divulgare le sue tecniche semplici, veloci ed efficaci.
I nostri pensieri creano la nostra realtà. Sono solo pensieri ed i pensieri si possono cambiare. Sviluppare la capacità di cambiare i nostri pensieri a nostro piacimento è possibile e meraviglioso.

"Alcuni dei valori in cui crediamo non sono mai stati reali: erano timori altrui. Concediti la possibilità di rivedere i tuoi pensieri, modificando quelli negativi. Ne vale la pena" Louise Hay

 

 

louise hay